Gne gne gne…. ah no questo era il post di ieri.

Allora prendo un po’ di spazio per raccontarvi una cosa. Ieri sera tornando a casa in treno mi sono seduto davanti ad un ragazzo, il fatto che praticamente fossimo vestiti allo stesso modo era abbastanza ridicolo, ma all’inizio non ci avevo fatto caso, io puntavo al posto libero.

Ad ogni modo mi siedo e nel tempo che traffico con l’ipod per mettermi a dormire, vedo il ragazzo davanti a me tirar fuori un blocco da disegno e mettersi a disegnare. Ok, non dormo più. Adesso ha il sopravvento la curiosità. All’inizo lo vedo trafficare con un illustrazione di Pinocchio, ma abbastanza grezza, quindi decido che il sonno ha la priorità, mi addormento, e quando mi risveglio noto che non sta più disegnado l’illustrazione di prima, ma che sta disegnando un volto. Osservo meglio e mi sembra di riconoscere lo stile di quel disegno, guardo ancora senza farmi vedere e giurerei che lo stile che il ragazzo stava imitando era quello di Albo.

Vi giuro che mi ha fatto un impressione, cioè io quando disegnavo all’inizio, cercavo di imitare il tratto dei miei autori preferiti, da Adams a Romita, mai avrei pensato che le nuove leve potessero prendere ispirazione da un autore del web. Senza nulla togliere ad Albo od a chiunque del panorama web, è solo che fa strano. E chissà, magari da qualche parte c’è anche qualcuno che prende spunto dal tratto di Zorflick, no davvero so che fate fatica a capire, ma fidatevi è davvero una cosa assurda.

Vabbè, poi può anche essere che io mi sia sbagliato, ma di norma riesco a riconoscere lo stile di un autore in pochi istanti, e davvero secondo me quello era un disegno sullo stile di Albo.

Albo hai fatto scuola! :D